M&Ms Vol.2 A Bathing Ape x Pagani

A proposito di collaborazioni tra case automobilistiche e brand streetwear, una delle più interessanti è stata quella tra Pagani e A Bathing Ape in occasione del 20esimo anniversario della nascita della Pagani Zonda.L’azienda di San Cesario Sul Panaro, che ricorderete anche per la Huayra Lampo realizzata a quattro mani con noi di Garage Italia, si conferma una delle realtà più recettive verso i nuovi trend: ne è la riprova la scelta di lanciare la collezione in occasione del Suzuka Sound of Engine 2019, con l’allestimento di un pop-up store e l’esposizione di una Zonda wrappata nell’iconico pattern camo ABC in full blu e decal Bape.
L’evento che fa da cornice al lancio è senza dubbio una delle kermesse automobilistiche più emozionanti a cui si possa partecipare, a detta di molti appassionati. Potremmo definirlo come la risposta nipponica al Le Mans Classic o al Goodwood Festival Of Speed, ma è molto di più di una mera celebrazione del motorsport. Include tante altre chicche tutte da scoprire; insomma, difficile annoiarsi. E infatti la risposta del pubblico è stata ottima, con il pop-up preso letteralmente d’assalto durante la due giorni di Suzuka per ammirare la supercar personalizzata ad hoc per l’evento, protagonista anche di un giro sul tracciato. Insomma l’incontro tra uno dei marchi più colorati dello streetwear del sol levante e l’italianissima produttrice di auto sportive non ha deluso le attese.
La collabo si traduce anche in una capsule collection marchiata Bape che comprende una hoodie, diverse t-shirt, un cappellino, due shoppers in cotone e stickers assortiti. Da notare come anche il fondatore di Pagani Automobili, Horacio Pagani, abbia prestato volentieri la sua immagine ad un rework in perfetto stile Bape diventato poi una delle grafiche più apprezzate dell’intera collezioneLo stesso Horacio racconta di come i due mondi si siano gradualmente avvicinati tra loro. Entrambi i marchi sono infatti conosciuti in tutto il mondo, accomunati da una ricca storia alle spalle e dalla continua ricerca estetica sospinti da un’innata e inesauribile passione. L’obiettivo comune è quello di creare un’emozione che metta in contatto le persone. Da qui nasce l’idea di collaborare con Bape, per consentire a più persone possibile di far parte dell’universo Pagani pur senza acquistare una delle loro auto.Da grande viaggiatore qual è, Horatio, era già a conoscenza del brand streetwear fondato da Nigo, ma lo associava ad un pubblico molto giovane. Dopo aver incontrato diversi suoi clienti all’estero vide che molti di questi indossavano Bape nel loro tempo libero, il che cambiò sostanzialmente la sua percezione e lo convinse definitivamente ad affondare il colpo. E in effetti la combinazione tra i due marchi, apparentemente così diversi, sembra funzionare alla grande.
Ultime news